ZES unica e Bonus Sud: focus sugli investimenti di valore inferiore a 200mila euro

Le agevolazioni che interesseranno le PMI del Mezzogiorno a partire dal 1° gennaio 2024 potrebbero escludere i progetti di investimento che abbiano un valore inferiore a 200mila euro, come invece accade ancora oggi invocando il Bonus Sud, e fino al 31 dicembre 2023.

Non sono ancora infatti presenti chiarimenti circa la possibilità di prorogare oltre questa data la possibilità di fruire del credito d’imposta Mezzogiorno o se, insieme all’attuale credito d’imposta per le ZES, verrà del tutto sostituito dal nuovo strumento agevolativo.

Medietica è in grado di sostenere i programmi d’investimento che verranno realizzati entro la fine dell’anno con il vecchio/attuale regime, assistendo i nostri Clienti:

a.    sia nella copertura finanziaria dell’investimento attraverso il credito ordinario o lo strumento del leasing,

b.    sia nella gestione sicura del contributo, a garanzia della sua conformità in fase di eventuali controlli successivi.

Condividi notizia