Finanza Agevolata 2024: Una Nuova Era di Opportunità per le Imprese Italiane

L’anno 2024 si annuncia come un periodo straordinario per le imprese italiane, segnato da una serie di iniziative nel campo della finanza agevolata. Queste misure sono progettate per sostenere non solo le regioni e i territori che stanno affrontando sfide economiche, ma anche per accelerare la transizione ecologica e digitale. Nel contesto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e degli obiettivi dell’Unione Europea per la Transizione 5.0, ecco quali sono le principali aspettative e le opportunità per il 2024.

Rimodulazione del PNRR: Effetti sulla Finanza Agevolata: Il 2024 porta una svolta significativa nella finanza agevolata, grazie alla rimodulazione dei fondi PNRR e all’introduzione del fondo REPowerEU, un’iniziativa dell’Unione Europea. Con un finanziamento aggiuntivo di 11,2 miliardi di euro, di cui 2,7 miliardi provenienti direttamente dall’UE, le imprese possono aspettarsi un rafforzamento delle misure di supporto alla transizione ecologica. Questo significa un incremento delle risorse per progetti legati alla sostenibilità ambientale e alla tecnologia Net Zero, delineando un percorso chiaro verso un futuro più verde e resiliente.

Le Principali novità della Finanza Agevolata nel 2024: quest’anno introduce anche  importanti cambiamenti normativi che incidono direttamente sulle opportunità di finanziamento per le aziende. Si evidenzia in particolare la revisione del regolamento “de minimis”, che ora consente alle imprese di ricevere contributi statali fino a 300 mila euro in tre anni, rispetto al precedente limite di 200 mila euro.

Anche le garanzie statali vedono un’evoluzione significativa: il Fondo di garanzia di Mediocredito Centrale ha esteso il proprio raggio d’azione, mantenendo il limite di 5 milioni di euro come importo massimo garantito e ampliando la portata a una varietà più ampia di beneficiari, inclusi startup e small mid cap.

Agevolazioni SACE: il 2024 vede l’introduzione di nuovi schemi di garanzia dopo la conclusione di SupportItalia. Tra questi, Green Push e Archimede mirano a sostenere l’export legato alla transizione verde e a facilitare gli investimenti di imprese di medie e grandi dimensioni.

Per le imprese italiane, il 2024 rappresenta un anno di potenziali cambiamenti e crescita grazie alle numerose iniziative di finanza agevolata disponibili e noi siamo pronti a guidarvi attraverso queste opportunità.

Condividi notizia