Le Novità della Legge di Bilancio 2024: Opportunità per le Imprese e Compliance Normativa

La Legge di Bilancio 2024, entrata ufficialmente in vigore il 30 dicembre 2023 con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, segna un passo fondamentale nella programmazione economica del Governo italiano. In un contesto economico globale in continua evoluzione, influenzato da dinamiche quali l’inflazione e l’instabilità geopolitica, la Legge di Bilancio 2024 si pone come strumento cruciale per il rispetto delle normative europee e per la stimolazione della crescita economica nazionale.

Punti Chiave per le Imprese:

Credito d’imposta ZES unica del Mezzogiorno: Un’importante iniziativa che prevede un investimento di 1,8 miliardi di euro per il 2024, destinato a stimolare gli investimenti nel Mezzogiorno d’Italia, con pubblicazione prevista entro i primi mesi del 2024.

Contratti di Sviluppo: Con un finanziamento di 190 milioni per il 2024, 10 milioni per l’anno 2025 e 100 milioni per ciascuno degli anni dal 2026 al 2030, questa misura supporta lo sviluppo industriale e l’innovazione.

Rifinanziamento della Legge Sabatini: Con un impegno di 100 milioni di euro per il 2024, questa legge continua a sostenere l’acquisto di beni strumentali per le imprese.

Fondo per la Crescita Sostenibile: Un incremento di 110 milioni per il 2024 e  220 milioni per l’anno 2025, con l’obiettivo di supportare progetti di ricerca e sviluppo e iniziative innovative.

Garanzie SACE: Volta a supportare la transizione verso un’economia più sostenibile e innovativa, vengono prorogate per il 2024.

La Legge di Bilancio 2024 offre una serie di opportunità significative per le imprese italiane, consentendo loro di navigare meglio in un panorama economico incerto e in continua evoluzione.

Per le aziende interessate a esplorare come queste nuove misure possano essere applicate per il proprio sviluppo e crescita è possibile scaricare il documento gratuito.

Condividi notizia