Contributi Imprese artigiane

E’ in arrivo il contributo destinato alle imprese artigiane che abbiano stipulato contratti di credito con le banche per la realizzazione di investimenti (anche con l’utilizzo dello strumento del leasing) o per il fabbisogno di costi di esercizio. Il contributo ha lo scopo di recuperare parte dei costi sostenuti ed è concesso in regime de minimis attraverso una procedura informatica.

Nei 43 anni di consulenza finanziaria alle imprese abbiamo acquisito l’esperienza sufficiente per la gestione della finanza agevolata e ordinaria, e questa condizione diventa un’opportunità molto interessante anche per la ristrutturazione (tassi e durata) delle operazione di credito già stipulate o per l’accesso a nuove operazioni di credito finalizzate agli investimento e/o al fabbisogno di capitale di esercizio.

Ricordiamo in proposito che l’attività di intermediazione e di consulenza finanziaria sul credito è riservata esclusivamente ai soggetti abilitati ai sensi dell’art. 128 sexies del Testo Unico Bancario, l’attività abusiva posta in essere dai soggetti non abilitati può comportare gravi sanzioni penali e la nullità degli atti posti in essere.

Parliamone. Ma facciamolo al più presto poiché i fondi sono limitati.

Condividi notizia