Iniziativa BEI e BCC Iccrea: 400 Milioni per Innovazione e PMI nel Sud Italia

Un nuovo accordo tra la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e BCC Banca Iccrea promette di mobilitare significative risorse finanziarie per supportare l’innovazione e le piccole e medie imprese (PMI) nel Mezzogiorno d’Italia. Con una dotazione complessiva di 400 milioni di euro, questa iniziativa mira a stimolare lo sviluppo economico regionale e a favorire la transizione digitale.

L’Accordo di Finanziamento

Il 12 aprile, a Roma, la Vicepresidente della BEI, Gelsomina Vigliotti, e il Direttore Generale del Gruppo BCC Iccrea, Mauro Pastore, hanno annunciato questa significativa operazione di finanziamento. La BEI ha sottoscritto un covered bond da 200 milioni di euro emesso da BCC Banca Iccrea, con il gruppo che aggiungerà ulteriori 200 milioni di euro al fondo.

Obiettivi dell’Operazione

Il finanziamento è destinato a PMI e Mid Cap del Sud Italia, supportando progetti che possono variare da iniziative innovative a miglioramenti infrastrutturali. Questo aiuterà non solo a promuovere la crescita economica locale ma anche a solidificare la coesione tra le regioni meno sviluppate.

Benefici per le Imprese

Le imprese beneficiarie godranno di accesso al credito a condizioni agevolate, con la possibilità di realizzare progetti a lungo termine grazie ai tassi competitivi e alla durata estesa dei prestiti. Si prevede che almeno il 25% dell’importo totale sarà diretto specificamente a progetti innovativi.

Conclusioni:

Questa iniziativa tra la BEI e BCC Banca Iccrea rappresenta un passo significativo verso il sostegno delle infrastrutture economiche e digitali nel Sud Italia. Le risorse finanziarie non solo aiuteranno a colmare il divario di sviluppo regionale ma stimoleranno anche l’adozione di nuove tecnologie e pratiche sostenibili tra le imprese locali. Gli impatti di questo accordo potrebbero essere un modello per future collaborazioni finanziarie mirate al rafforzamento economico in altre regioni italiane.

Condividi notizia